Avete idee per migliorare? Parliamone


 
IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  Accedi  

Condividi | 
 

 Regolamento Campionato Italiano 1/10 2015 Prato

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Marcello
Admin
avatar

Messaggi : 224
Data d'iscrizione : 01.11.12
Età : 73
Località : Pieve a Nievole

MessaggioTitolo: Regolamento Campionato Italiano 1/10 2015 Prato   Mar Gen 20 2015, 17:39

Buggy 2WD/2WD-Stock/4WD Indoor 2015 UISP Italian Championship
Prova unica Indoor
15 Febbraio 2015
Pista Off Road - Ironmachine - Prato
Via Labriola 135 ,Montemurlo Po
Telefono: 0574650187
Mail: fcocchi@immobiliarecocchi.it (scrivere contemporanemente anche a vendite@faboweb.it per la redazione della lista iscritti)


Gomme omologate:
-Posteriori 2WD, GRP CONIC-B Medium-Donut (codice GN30B), al massimo due coppie punzonate, fornite dalla direzione gara o dall'organizzazione che ne fa le sue veci,
-Anteriori 2WD(non punzonate) GRP Buldog-Donut (codici GN10B e GN10C),
-Posteriori 4WD, GRP CONIC-B Medium-Donut (codice GN30B), al massimo due coppie punzonate,fornite dalla direzione gara o dall'organizzazione che ne fa le sue veci,
-Anteriori 4WD libere,
-Inserti posteriori 2WD liberi,
-Inserti anteriori 2WD liberi,
-Inserti posteriori 4WD liberi,
-Inserti anteriori 2WD liberi.


Buggy 2WD/2WD-Stock/4WD Outdoor 2015 UISP Italian Championship
Prova unica Outdoor
21 Giugno 2015
'La Vigna Track', 'RC Psychotic Action',
Via Rivalta, 10090 San Raffaele Cimena (Torino)
Telefono: 3494673893
Mail: cesaredelm@gmail.com

Gomme omologate:
Posteriori 2WD(punzonate) in corso di definizione,
Anteriori 2WD libere,
Posteriori 4WD(punzonate) in corso di definizione,
Anteriori 4WD libere,
Inserti posteriori 2WD liberi,
Inserti anteriori 2WD liberi,
Inserti posteriori 4WD liberi,
Inserti anteriori 2WD liberi.

1. Numero di prove e punteggi:
Buggy 2WD indoor: prevede 1 prova singola indoor che assegnerà il titolo.
Buggy 2WD Stock indoor: prevede 1 prova singola indoor che assegnerà il titolo.
Buggy 4WD indoor: prevede 1 prova singola indoor che assegnerà il titolo.
Buggy 2WD outdoor: prevede 1 prova singola outdoor che assegnerà il titolo.
Buggy 2WD Stock outdoor: prevede 1 prova singola outdoor che assegnerà il titolo.
Buggy 4WD Outdoor: prevede 1 prova singola outdoor che assegnerà il titolo.
2.1.1. Qualificazioni Indoor (tutte le categorie):
Verranno disputate 3 manche di qualificazione a miglior prestazione per ogni batteria della durata di 5 minuti ognuna più il tempo per completare l'ultimo giro
2.1.2. Qualificazioni Outdoor (tutte le categorie):
Verranno disputate 5 manches di qualificazione round by round per ogni batteria della durata di 5 minuti ognuna più il tempo per completare l'ultimo giro
2.2. Qualificazioni generale:
Il cronometraggio verrà effettuato tramite Transponder AMB. Ciascun pilota dovrà essere dotato di proprio personale transponder.
3.1.1. Classifica qualificazioni indoor tutte le categorie:
La classifica dopo le qualificazioni verrà stilata considerando la miglior prestazioni giri tempo ottenuta da ciascun pilota nelle manche di qualificazione. Avranno accesso alla finale A i primi dieci classificati.
3.1.2. Classifica qualificazioni outdoor tutte le categorie:
La classifica dopo le qualificazioni verrà stilata con il metodo round by round. Per la determinazione della classifica
finale delle qualificazioni verranno considerati i punteggi ottenuti nei tre migliori round tra i
cinque disputati. Avranno accesso alla finale A i primi dieci classificati.
3.2. Schema di creazione delle finali, sia indoor, sia outdoor:
Finale "A" dal 1° al 10° classificato
Finale "B" dal 11° al 20°classificato
Finale "C" dal 21° al 30°classificato
Finale "D" dal 31° al 40°classificato
Finale "E" dal 41° al 50°classificato
Finale "F" dal 51° al 60°classificato
Finale "G" dal 61° al 79° classificato
4.1 Finali indoor e outdoor, tutte le categorie:
Tutte le finali si disputeranno su 3 manche con classifica a penalità dopo lo scarto della peggiore.
4.2 Durata delle finali indoor e outdoor: le finali, tutte, avranno una durata di 5 minuti.
5. I recuperi:
I recuperi verranno effettuati dai piloti della batteria appena corsa. La prima batteria verrà recuperata dall'ultima. Chi non sarà presente nella propria postazione numerata al via della manche, verrà penalizzato con la cancellazione della migliore manche tra tutte le qualifiche o della migliore tra tutte le finali a seconda della fase di gara. Alla seconda infrazione verrà squalificato dalla gara. E' possibile delegare questo compito ad un altro pilota, regolarmente iscritto alla gara. E' possibile delegare questo compito ad un proprio aiutante/meccanico previa comunicazione alla direzione di gara. Si precisa che i piloti, appena terminata la propria fase di gara debbono consegnare il radiocomando (se richiesto), il modello per le verifiche e quindi recarsi alla propria postazione di recupero.
6. Divieti:
Relativi alle batterie Lipo: è vietata la carica delle batterie (Li-Po) oltre la capacità nominale della pila, inoltre è vietato l'uso di apparecchi che servono a riscaldare la pila durante la carica. Per tutte le categorie potranno essere fatti dei controlli sul voltaggio delle LIPO prima della partenza, la soglia massima di utilizzo sarà di 8,45V (2S). In caso di superamento di tali valori, ci sarà l'immediata SQUALIFICA DALLA GARA. Un addetto potrà sorvegliare sempre con casualità girovagando nei box. Il pilota o i piloti prescelti per tale verifica "dovranno" obbligatoriamente mostrare al commissario il modo e lo stato della batteria sotto carica in quel momento.
Relativi ai radiocomandi: E' vietato l'accensione e l'utilizzo del radiocomando al box, durante lo svolgimento delle fasi di gara, PENA L'ESCLUSIONE IMMEDIATA DALLA GARA. E' consentito l'utilizzo del cavo DSC senza trasmissione in radiofrequenza.
E' vietato l'accensione e l'utilizzo di sistemi di ausilio alla guida montati sull'automodello, quali giroscopi e simili, PENA L'ESCLUSIONE IMMEDIATA DALLA GARA.
7. Verifiche tecniche:
I controlli sugli automodelli verranno effettuati dalla Giuria al termine della manche appena corsa ed in caso di irregolarità dell'auto rispetto al regolamento tecnico, verrà annullato il risultato della manche appena corsa.
8. Reclami:
In caso di problemi è possibile rivolgersi alla giuria per dei chiarimenti. La giuria di gara risponderà al più presto in merito al problema in base al presente regolamento. Una volta ottenuta risposta si fa presente che tutte le decisioni della Giuria sono insindacabili.
9. Comportamento in pista:
All'interno della pista non saranno tollerate ingiurie, bestemmie, offese o illazioni provocatorie con disturbo al normale svolgimento della manifestazione tanto meno sul palco guida o durante la gara. Chi causerà disturbo verrà immediatamente escluso dalla competizione e se necessario verrà anche allontanato dalla struttura. Qualsiasi violazione comportamentale verrà punita. Qualsiasi trasgressione al regolamento tecnico-sportivo verrà sanzionata dalla direzione gara e dal direttivo UISP presente in pista quel giorno in base alla gravità dell'accaduto, con una pena minima pari all'ammonizione fino ad un massimo dell'esclusione dal campionato in corso per gravi scorrettezze.
10. Rispetto della struttura ospitante:
La struttura deve essere rispettata come qualsiasi luogo pubblico. In particolare i concorrenti sono invitati a mantenere l'ordine e la pulizia all'interno del loro box, a raccogliere i propri rifiuti e ad evitare danni alla struttura (residui di stagno, olio, bruciature ecc. ecc.)
11. Comportamento sul palco:
E' tassativamente vietato scendere dal palco di guida prima della fine della manche in corso anche se il proprio modello deve abbandonare la fase di gara. Gli automodelli che si fermano per un guasto tecnico in pista e non sono in grado di ripartire, devono essere tolti dal tracciato. Per essi permane l'obbligo di consegna alle verifiche al termine della manche. E' tassativamente vietata qualsiasi operazione sull'automodello da parte del recupero per cercare di farne riprendere la gara. E' altresì vietato l'ingresso in pista da parte di meccanico o altro pilota per lo stesso scopo. Le uniche persone ammesse in pista durante le fasi di gara sono gli addetti ai recuperi e la giuria.
14. Posizioni sul palco:
Solo per lo svolgimento delle finali, chi ha la pole position può scegliere la posizione sul palco e via di seguito a scalare con gli altri concorrenti fino al decimo che obbligatoriamente dovrà prendere il posto che rimane.
15.1. Tesseramento UISP:
Ogni pilota dovrà essere tesserato UISP per l'anno in corso. Le iscrizioni alla gara di campionato si chiuderanno alle ore 23:59 della domenica antecedente la data di svolgimento della gara (salvo disposizioni diverse date dall'organizzatore). L'iscrizione deve essere effettuata contattando il gruppo organizzatore. E' obbligatorio il pagamento anticipato dell'iscrizione alla gara. Il pagamento deve avvenire entro due giorni dall'invio dell'iscrizione nella modalità concordata con il gruppo organizzatore. In caso di mancata partecipazione l'iscrizione non verrà rimborsata.
Iscrizione per 1 categoria indoor 20 euro
Iscrizione per 2 categorie indoor 25 euro
Iscrizione per 1 categoria outdoor 20 euro
Iscrizione per 2 categorie outdoor 25 euro
15.2. Un pilota non può iscriversi contemporaneamente alle categorie 2WD e 2WD Stock
16.1. Motori, batterie, gomme. Non devono essere auto-costruiti ma di tipo regolarmente in commercio. Sono ammessi gli additivi per le gomme, purché inodore.
17. Norme generali di comportamento in pista:
Durante lo svolgimento di qualifiche/gara i piloti più lenti non devono ostacolare piloti più veloci,possibilmente agevolando i sorpassi. Durante lo svolgimento delle finali i piloti doppiati devono dare strada a chi li precede in gara. Ogni pilota è responsabile dei danni che potrebbe provocare a se ed agli altri partecipanti, sollevando da ogni responsabilità la direzione gara.


REGOLAMENTO TECNICO OFFROAD ELETTRICO INDOOR 2015

18.1. Categoria Buggy 2WD offroad:
18.1.2. Automodelli ammessi - dimensioni e peso: rispondenti alle specifiche di dimensione modelli e dimensioni delle gomme dettati dalla IFMAR ad eccezione del peso che è libero.
18.1.3. Motori ammessi: Motori classe 540 brushless o a spazzole. Nessuna limitazione di motori come numeri di spire. I motori devono rispettare le norme IFMAR.
18.1.4. Batterie ammesse: Si possono usare pacchi batterie composti da batterie NiMh e NiCd (massimo 6 elementi voltaggio nominale 7,2volts), Lipo (in parallelo numero di elementi libero, massimo 2 elementi in serie voltaggio nominale 7,4volts), Life (in parallelo numero di elementi libero, massimo 2 elementi in serie voltaggio nominale 6,6volts).
18.1.5. Gomme: gomme imposte all'anteriore, gomme imposte al posteriore, con inserti liberi sia all'anteriore, sia al posteriore. Ogni pilota potrà punzonare fino ad un massimo di due treni posteriori di gomme. Potrà usare un numero libero di gomme all'anteriore, purché del tipo imposto. La punzonatura potrà avvenire in qualsiasi momento della gara. Le gomme punzonate avranno impresso un segno distintivo del concorrente che le ha punzonate e non potranno essere cedute ad altro concorrente in nessun caso. In caso di rottura di una gomma verrà consentita la sostituzione della sola gomma danneggiata. E' consentito il taglio dei pin della gomma. Non è consentita la modifica del disegno, l'intaglio o l'aggiunta/spostamento di pin. Le gomme posteriori imposte sono le "xxx". Le gomme anteriori imposte sono le "yyy".
18.1.6. Carrozzeria: libera purché a ruote scoperte e di tipo buggy secondo norme IFMAR.
18.1.7. Altro: per tutte le altre specifiche non menzionate ci si deve rifare al regolamento IFMAR di categoria.

18.2. Categoria Buggy 4WD offroad:
18.2.2. Automodelli ammessi - dimensioni e peso: rispondenti alle specifiche di dimensione modelli e dimensioni delle gomme dettati dalla IFMAR ad eccezione del peso che è libero.
18.2.3. Motori ammessi: Motori classe 540 brushless o a spazzole. Nessuna limitazione di motori come numeri di spire. I motori devono rispettare le norme IFMAR.
18.2.4. Batterie ammesse: Si possono usare pacchi batterie composti da batterie NiMh e NiCd (massimo 6 elementi voltaggio nominale 7,2volts), Lipo (in parallelo numero di elementi libero, massimo 2 elementi in serie voltaggio nominale 7,4volts), Life (in parallelo numero di elementi libero, massimo 2 elementi in serie voltaggio nominale 6,6volts).
18.2.5. Gomme: gomme libere all'anteriore, gomme imposte al posteriore con inserto libero. Ogni pilota potrà punzonare fino ad un massimo di due treni posteriori di gomme. La punzonatura potrà avvenire in qualsiasi momento della gara. Le gomme punzonate avranno impresso il numero del concorrente che le ha punzonate e non potranno essere cedute ad altro concorrente in nessun caso. In caso di rottura di una gomma verrà consentita la sostituzione della sola gomma danneggiata. E' consentito il taglio dei pin della gomma. Non è consentita la modifica del disegno, l'intaglio o l'aggiunta/spostamento di pin. Le gomme posteriori imposte sono le "xxx".
18.2.6. Carrozzeria: libera purché a ruote scoperte e di tipo buggy secondo norme IFMAR.
18.2.7. Altro: per tutte le altre specifiche non menzionate ci si deve rifare al regolamento IFMAR di categoria.

18.3. Categoria Buggy 2WD Stock offroad:
18.3.2. Automodelli ammessi - dimensioni e peso: rispondenti alle specifiche di dimensione modelli e dimensioni delle gomme dettati dalla IFMAR ad eccezione del peso che è libero.
18.3.3. Motori e regolatori ammessi: motori brushless con spiraggio 17.5, presenti o nella lista ROAR o nella lista EFRA. E' possibile l'utilizzo di indotti con diametro massimo esterno del magnete pari a 12.5mm, diametro interno libero. Regolatore libero, purché non autocostruito e normalmente disponibile in commercio.
18.3.4. Batterie ammesse: Si possono usare pacchi batterie composti da batterie NiMh e NiCd (massimo 6 elementi voltaggio nominale 7,2volts), Lipo (in parallelo numero di elementi libero, massimo 2 elementi in serie voltaggio nominale 7,4volts), Life (in parallelo numero di elementi libero, massimo 2 elementi in serie voltaggio nominale 6,6volts).
18.3.5. Gomme: gomme imposte all'anteriore, gomme imposte al posteriore, con inserti liberi sia all'anteriore, sia al posteriore. Ogni pilota potrà punzonare fino ad un massimo di due treni posteriori di gomme. Potrà usare un numero libero di gomme all'anteriore, purché del tipo imposto. La punzonatura potrà avvenire in qualsiasi momento della gara. Le gomme punzonate avranno impresso un segno distintivo del concorrente che le ha punzonate e non potranno essere cedute ad altro concorrente in nessun caso. In caso di rottura di una gomma verrà consentita la sostituzione della sola gomma danneggiata. E' consentito il taglio dei pin della gomma. Non è consentita la modifica del disegno, l'intaglio o l'aggiunta/spostamento di pin. Le gomme posteriori imposte sono le "xxx". Le gomme anteriori imposte sono le "yyy".
18.3.6. Carrozzeria: libera purché a ruote scoperte e di tipo buggy secondo norme IFMAR.
18.3.7. Altro: per tutte le altre specifiche non menzionate ci si deve rifare al regolamento IFMAR di categoria.

REGOLAMENTO TECNICO OFFROAD ELETTRICO OUTDOOR 2015

19.1. Categoria Buggy 2WD offroad:
19.1.2. Automodelli ammessi - dimensioni e peso: rispondenti alle specifiche di dimensione modelli e dimensioni delle gomme dettati dalla IFMAR ad eccezione del peso che è libero.
19.1.3. Motori ammessi: Motori classe 540 brushless o a spazzole. Nessuna limitazione di motori come numeri di spire. I motori devono rispettare le norme IFMAR.
19.1.4. Batterie ammesse: Si possono usare pacchi batterie composti da batterie NiMh e NiCd (massimo 6 elementi voltaggio nominale 7,2volts), Lipo (in parallelo numero di elementi libero, massimo 2 elementi in serie voltaggio nominale 7,4volts), Life (in parallelo numero di elementi libero, massimo 2 elementi in serie voltaggio nominale 6,6volts).
19.1.5. Gomme: gomme libere all'anteriore, gomme imposte al posteriore, con inserti liberi sia all'anteriore, sia al posteriore. Ogni pilota potrà punzonare fino ad un massimo di due treni posteriori di gomme. La punzonatura potrà avvenire in qualsiasi momento della gara. Le gomme punzonate avranno impresso un segno distintivo del concorrente che le ha punzonate e non potranno essere cedute ad altro concorrente in nessun caso. In caso di rottura di una gomma verrà consentita la sostituzione della sola gomma danneggiata. E' consentito il taglio dei pin della gomma. Non è consentita la modifica del disegno, l'intaglio o l'aggiunta/spostamento di pin. Le gomme posteriori imposte sono le "xxx".
19.1.6. Carrozzeria: libera purché a ruote scoperte e di tipo buggy secondo norme IFMAR.
19.1.7. Altro: per tutte le altre specifiche non menzionate ci si deve rifare al regolamento IFMAR di categoria.

19.2. Categoria Buggy 4WD offroad:
19.2.2. Automodelli ammessi - dimensioni e peso: rispondenti alle specifiche di dimensione modelli e dimensioni delle gomme dettati dalla IFMAR ad eccezione del peso che è libero.
19.2.3. Motori ammessi: Motori classe 540 brushless o a spazzole. Nessuna limitazione di motori come numeri di spire. I motori devono rispettare le norme IFMAR.
19.2.4. Batterie ammesse: Si possono usare pacchi batterie composti da batterie NiMh e NiCd (massimo 6 elementi voltaggio nominale 7,2volts), Lipo (in parallelo numero di elementi libero, massimo 2 elementi in serie voltaggio nominale 7,4volts), Life (in parallelo numero di elementi libero, massimo 2 elementi in serie voltaggio nominale 6,6volts).
19.2.5. Gomme: gomme libere all'anteriore, gomme imposte al posteriore con inserto libero. Ogni pilota potrà punzonare fino ad un massimo di due treni posteriori di gomme. La punzonatura potrà avvenire in qualsiasi momento della gara. Le gomme punzonate avranno impresso il numero del concorrente che le ha punzonate e non potranno essere cedute ad altro concorrente in nessun caso. In caso di rottura di una gomma verrà consentita la sostituzione della sola gomma danneggiata. E' consentito il taglio dei pin della gomma. Non è consentita la modifica del disegno, l'intaglio o l'aggiunta/spostamento di pin. Le gomme posteriori imposte sono le "xxx".
19.2.6. Carrozzeria: libera purché a ruote scoperte e di tipo buggy secondo norme IFMAR.
19.2.7. Altro: per tutte le altre specifiche non menzionate ci si deve rifare al regolamento IFMAR di categoria.

19.3. Categoria Buggy 2WD Stock offroad:
19.3.2. Automodelli ammessi - dimensioni e peso: rispondenti alle specifiche di dimensione modelli e dimensioni delle gomme dettati dalla IFMAR ad eccezione del peso che è libero.
19.3.3. Motori e regolatori ammessi: motori brushless con spiraggio 17.5, presenti o nella lista ROAR o nella lista EFRA. E' possibile l'utilizzo di indotti con diametro massimo esterno del magnete pari a 12.5mm, diametro interno libero. Regolatore libero, purché non autocostruito e normalmente disponibile in commercio.
19.3.4. Batterie ammesse: Si possono usare pacchi batterie composti da batterie NiMh e NiCd (massimo 6 elementi voltaggio nominale 7,2volts), Lipo (in parallelo numero di elementi libero, massimo 2 elementi in serie voltaggio nominale 7,4volts), Life (in parallelo numero di elementi libero, massimo 2 elementi in serie voltaggio nominale 6,6volts).
19.3.5. Gomme: gomme libere all'anteriore, gomme imposte al posteriore, con inserti liberi sia all'anteriore, sia al posteriore. Ogni pilota potrà punzonare fino ad un massimo di due treni posteriori di gomme. La punzonatura potrà avvenire in qualsiasi momento della gara. Le gomme punzonate avranno impresso un segno distintivo del concorrente che le ha punzonate e non potranno essere cedute ad altro concorrente in nessun caso. In caso di rottura di una gomma verrà consentita la sostituzione della sola gomma danneggiata. E' consentito il taglio dei pin della gomma. Non è consentita la modifica del disegno, l'intaglio o l'aggiunta/spostamento di pin. Le gomme posteriori imposte sono le "xxx". .
19.3.6. Carrozzeria: libera purché a ruote scoperte e di tipo buggy secondo norme IFMAR.
19.3.7. Altro: per tutte le altre specifiche non menzionate ci si deve rifare al regolamento IFMAR di categoria.

20. Accettazione implicita del regolamento:
Con l'iscrizione alla gara ogni pilota si impegna ad accettare il presente regolamento ed i suoi
contenuti.
FABO Modellismo
www.faboweb.it
vendite@faboweb.it

_________________
Marcello Lenzi
sito internet www.ams2012.it
forum http://ams-model.forumattivo.it
e-mail marcello@ams2012.it
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://ams-model.forumattivo.it
 
Regolamento Campionato Italiano 1/10 2015 Prato
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» 33° Campionato Italiano Assoluto di powerlifting - 16/17/18/19 aprile 2015
» campionato a squadre e punti fit
» [LIVE STREAMING] 30° Campionato Italiano Assoluto di Powerlifting
» 1998 Campionato Italiano Assoluto di PL - Memorial "Paolo Bertoni"
» Tiro Dinamico Sportivo

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Avete idee per migliorare? Parliamone :: Gare UISP-
Vai verso: